Social network e aziende. Diamo i numeri!

Social network e aziende. Diamo i numeri!

Quante aziende usano i social e quali preferiscono. In Italia e Nel Mondo.

Da addetti ai lavori, spesso ci chiediamo quante aziende decidono di approcciare al mondo dei social. In fondo quando un’azienda compie questo delicato passaggio diventa un potenziale cliente e merita quindi tutta la nostra attenzione.

E’ veramente un mercato così ampio? Pare di sì!

Il 47% delle aziende europee usano i social media, siano essi utilizzati per fare rete/rafforzare il brand (Facebook, LinkedIn, ecc.), per aprirsi al blogging (Twitter, ecc.) o al file-sharing (YouTube, Flickr, ecc.). Di questi, una netta preferenza va rilevata nei confronti dei social network (usati dal 45% delle aziende). I portali dedicati al file-sharing si attestano al 16% circa, mentre il micro-blogging stile Twitter si ferma al 14%.

Instagram si sta imponendo come uno dei social più utilizzati

A giudicare dai più recenti report sull’utilizzo dei social da parte degli utenti finali, verrebbe da chiedersi come mai il 53% delle aziende ancora non utilizza questi strumenti.

In quanti siamo “connessi”? Il numero è sorprendente

I numeri, infatti, parlano molto chiaramente: su una popolazione stimata in 7,5 miliardi di persone, più di 4 miliardi di persone (il 53%) hanno accesso a internet. Di questi, 3,2 miliardi (il 42%) sono attivi sui social. Ben 5 miliardi di persone posseggono uno smartphone e/o un tablet e poco meno di 3 miliardi (il 38% della popolazione mondiale) usano i social da mobile.

La situazione italiana

In Italia la situazione non è dissimile: il 44% delle aziende italiane possiede almeno un profilo su un social media, con Facebook che si conferma leader indiscusso di questa speciale classifica con 34 milioni di utenti attivi al mese (42% del totale). Nel nostro paese è curioso notare che la “penetrazione tecnologica” (quante persone hanno accesso a internet) supera l’urbanizzazione (43 milioni di persone la prima contro i 41 per la seconda).

Per tirare qualche conclusione, la metà del mondo usa internet e quasi tutti anche almeno un social. E così le aziende. I trend sono in crescita (e, anche per questo motivo, la reach organica delle pagine facebook è in calo) e quindi non possiamo che aspettarci un aumento sia delle nuove iscrizioni da parte delle aziende che un utilizzo stesso di questi nuovi e potenti strumenti più consapevole e efficace. Magari affidandone la gestione ad agenzie?

(Queste le fonti usate per l’articolo, IlSole24Ore e WeAreSocial)

(Per usare meglio i social, ti consiglio questi due articoli, su come promuoversi su Instagram e come creare una inserzione su Facebook)

Luigi Oliviero
Luigi Oliviero
luigi@nslab.it

Amante dei numeri fin da bambino, ha portato questa passione anche nel lavoro analizzando e confrontando le performance di fanpages e ads. In passato autore e speaker radiofonico e già articolista per webzine musicale. Accanito divoratore di serie TV e basket NBA.

Nessun commento

Inserisci un commento